Carta Riesco: 600 euro al mese ai giovani disoccupati della regione Lazio

La regione Lazio ha deciso di destinare ad un numero chiuso di giovani (dai 18 ai 29 anni) una carta che permette di ricevere 600 euro al mese per 1 anno, da destinare alla ricerca attiva del lavoro o alla formazione personale. Si può presentare domanda entro il 10 Gennaio 2018.

LEGGI ANCHE: Si ricercano 10 addetti alla mensa per ristorazione collettiva a Roma

IL PROGETTO

Tempo fa avevamo parlato di questo progetto, ancora in stato embrionale all’epoca, ma totalmente operativo adesso. Il progetto è stato fortemente richiesto dalla Regione Lazio, probabilmente a causa dell’inefficienza dimostrata dal progetto Garanzia Giovani, che a differenza di altre regioni non è stato utile quanto si sperava.

Ma andiamo nel dettaglio, a chi è destinato questo progetto?

La carta Riesco, questo il nome ufficiale del progetto, è destinata ad un numero limitato di utenti, solo 5 mila in tutta la regione e solo per una determinata fascia d’età, quella dei NEET.
I NEET in parole semplici, sono i giovani, dai 18 anni ai 29 anni che non hanno un lavoro, causa mancanza di una formazione valida o altre motivazioni che non hanno permesso al giovane di essere assunto regolarmente.

Attraverso la  Carta Riesco si potranno acquistare una serie di servizi differenziati da due cataloghi principali:

  • il “Catalogo regionale dei servizi di orientamento alla formazione e al lavoro e dei servizi di formazione”;
  • il “Catalogo delle attività di cultura, creatività e cura del sé” che è costituito da attività che stimolano l’apprendimento, la creatività e la cittadinanza attiva come libri, ingresso a teatro, musei, mostre, altri eventi.

LEGGI ANCHE: Aeroporto Fiumicino: si assumono addetti alle pulizie a bordo aerei

I requisiti richiesti per partecipare sono i seguenti:

  • Essere giovani di età compresa tra i 18 ed i 29 anni compiuti;
  • Essere residenti o domiciliati da almeno 6 mesi nel territorio della Regione Lazio;
  • Avere un Isee 2017 (quindi relativo ai redditi del 2016) non superiore ai 15 mila euro;
  • Essere disoccupati da almeno 6 mesi;
  • Non essere iscritti a percorsi formativi o scolastici, non essere iscritti a percorsi di orientamento, non essere iscritti all’Università.
  • Non avere in corso partecipazioni ad altri progetti e/o iniziative finanziati con il Por Lazio Fse 2014-2020 o da altri programmi di politica attiva del lavoro della Regione Lazio (“Garanzia giovani”).

COME PARTECIPARE AL BANDO

LEGGI ANCHE: Lavora con Poste Italiane: Si assumono postini in tutta Italia per l’inverno 2018

Per poter partecipare al bando Carta Riesco, gli interessati dovranno inviare la propria domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 17 del 10 gennaio 2018.
La domanda di partecipazione va fatta sulla pagina dedicata al bando in questione, dove è possibile trovare anche il bando completo da poter leggere per ulteriori dettagli, una volta all’interno della pagina sopracitata vi basterà cliccare sul bottone in rosso Partecipa e compilare il modulo che vi si presenterà davanti.

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu